Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

WEL#INFO - Il progetto welfare continua

Presentate alla riunione dei Comitati del Gruppo le nuove tappe del Progetto WELFARE.

Sono arrivati da tutta Italia nella Sede di Parma per parlare di WELFARE. Capisquadra, coordinatori, referenti, tecnici, responsabili delle risorse umane del Gruppo.

Nell’affollatissimo Auditorium sono stati mostrati gli obiettivi raggiunti dai primi progetti di WELFARE COOPERATIVO e sono state presentate importanti novità.

“La prima arriva dal Fondo Sviluppo di Confcooperative – ha annunciato la Presidente del Gruppo Cristina Bazzini -  che ha scelto il nostro Progetto di Welfare Cooperativo interno come modello di sperimentazione, replicabile all’interno del sistema cooperativo nazionale”

Il Progetto, a cui il Gruppo lavora da anni, ha già visto nascere all’interno azioni importanti come  l’investimento per l’aumento a tutti i soci e dipendenti del tradizionale buono spesa di Natale e, recentemente,  l’attivazione di Cooperazione Salute, il soggetto Mutualistico Nazionale di Confcooperative, scelto dalla Direzione per soddisfare le esigenze di mutualità integrativa dei suoi lavoratori e delle loro famiglie.

In una prima fase del progetto, era stato distribuito a tutti i soci e dipendenti un questionario che proponeva un elenco di azioni suddivise per ambiti di intervento. Gli ambiti che riscontrarono il più elevato numero di “consensi” furono quelli della “SALUTE”, della “FAMIGLIA” e del “LAVORO/CASA”.

Partendo da questi tre ambiti sono stati presentati diversi progetti allo studio per i quali è necessario riscontrare il reale gradimento da parte dei lavoratori.  Per questo motivo è stato attivato un Comitato, formato appunto da Capisquadra, Coordinatori e Referenti di tutti i servizi e territori, che ha il compito di raccogliere i reali bisogni della base sociale attraverso uno strumento di raccolta dei dati, distribuito ai presenti, che verrà utilizzato per fare un analisi delle esigenze che i lavoratori esprimeranno durante gli incontri svolti dai comitati sui territori di competenza.

A supporto di questo importante lavoro è stato attivato un WEL#POINT, ovvero un punto informativo presso la sede di Parma, affidato a Maurizio Marciano, volto noto in azienda come responsabile selezione del personale dell’area sociale e da maggio anche referente Welfare per i lavoratori dell’intero Gruppo.

Il servizio, attivo dal 15 giugno 2015, sarà dedicato esclusivamente al progetto welfare e verrà supportato anche attraverso il numero telefonico 0521 497197 messo a disposizione dei lavoratori, una mail dedicata (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), e un sito (welinfo.gruppocolserauroradomus.com) che raccoglierà tutte le informazioni sui nuovi progetti.

Il servizio WEL#POINT sarà uno strumento di welfare concreto che non avrà la funzione di un semplice punto informativo, ma raccoglierà notizie specifiche su ogni nuovo progetto, definirà le priorità e gli ambiti di intervento, proporrà soluzioni e nuovi progetti.

Anche grazie alla collaborazione delle consulenti della Cooperativa Ricerca Azione, Claudia Gatta e Doriana Togni, sarà possibile entro la fine dell’estate iniziare ad analizzare i dati pervenuti dai comitati territoriali di progetto e porre in essere le possibili nuove iniziative da attivare a favore di soci e dipendenti.

Pin It